Per molto tempo, Git è stato un grande puzzle nella mia testa. Lo usavo regolarmente, ma non capivo davvero come funzionasse, e perché certe operazioni portassero ad un certo risultato.

Poi, un giorno, ho deciso di capire come git organizza un repository - tutta quella roba misteriosa nascosta nella cartella .git.

All'improvviso, tutti i pezzi del puzzle si sono incastrati con un piacevole "click", lasciando il posto ad un sistema semplice ed elegante.

Datemi un'ora per condividere queste informazioni, e non dovrete più guardare un repository Git e chiedervi: "cosa cavolo è successo"?